VIVERE L’AMBIENTE 2020 MONTAGNE e FUOCO dal 27/3 al 15/11

VIVERE L’AMBIENTE 2020 – XXIV anno
http://www.viverelambiente.itper contattare il GRUPPO TAM del CAI di Dolo composto da: 
Massimo Baldan, Fabrizio Bettini, Maria Grazia Brusegan e Maria Rosa Rebeschini scrivere a gruppotam.caidolo@gmail.com

vivere l’ambiente, (7 sezioni CAI e 2 associazioni locali), è un laboratorio stabile di iniziative ambientalistico-culturali organizzato sotto il patrocinio delle Commissioni Nazionale e Interregionale del Veneto-Friuli Venezia Giulia del C.A.I. per la Tutela dell’Ambiente Montano T.A.M. dalle Operatrici/tori TAM Fiorella Bellio, Maria Grazia Brusegan e Fabrizio Bettini con la collaborazione e partecipazione degli Operatori/trici Regionali TAM Massimo Baldan, Giorgio Dalla Costa, Lidia Fabbri, Lia Favaro, Luciano Favaro, Guido Furlan, Elisabetta Girace, Andrea Grigolo, Daniela Pizzo, Maria Rosa Rebeschini, Barbara Rodeghiero, Elisa Rovatti, Diana Sperotto, Patrizia Zordan e dei Soci Elena Greguoldo, Maria Grazia Martini  ONC, Antonio Paganin ANE, Giulio Tam.

Con le nostre attività intendiamo divulgare idee di ecologia, di rispetto e tutela dell’ambiente, di valorizzazione e promozione sostenibile del territorio nel complesso dei suoi valori naturali, culturali, sociali; di stimolo e riflessione su problematiche ambientali.

MONTAGNE E FUOCO dal 27 marzo 3 serate e 9 uscite

Abbiamo scelto di dedicare il 2020 al FUOCO, uno dei 4 elementi costitutivi dell’universo, per esplorare cosa si cela dietro questa parola diventata di grande, drammatica attualità e scoprire le tante implicazioni, notizie e scoperte che racchiude.

L’uomo ha sempre temuto il fuoco e allo stesso tempo ne è stato affascinato.
Il fuoco è ancestralmente considerato elemento divino e incorruttibile e quindi sacro.
Ancora oggi nelle comunità più legate alla terra troviamo riti propiziatori che si esprimono con il fuoco.
Da quando l’uomo ha saputo controllare il fuoco e la sua energia la sua vita è cambiata e migliorata immensamente.

Ora questo elemento combustibile si manifesta sempre meno nelle nostre vite domestiche sostituito sempre più da altre apparecchiature, ma la sua forza potente può irrompere nelle nostre vite e annichilirci con un rogo o un incendio irrefrenabile e devastante.

Nello studio che faremo e nel programma che realizzeremo spazieremo il più possibile per evidenziare i vari aspetti del fuoco: da quelli economici a quelli culturali, dalle lavorazioni tradizioni ai riti antichi, dalla geologia/fuoco della terra ai boschi mangiati dalle fiamme, dalle problematiche che il fuoco causa alla comprensione delle dinamiche riequilibratrici, naturali o umane, che si attivano.

Il programma si realizzerà con iniziative di promozione e sviluppo turistico sostenibile, conoscenza e tutela del territorio e, per quanto possibile con mobilità sostenibile.

Commenti chiusi