Programma 2024 Escursioni Sezionali

ESCURSIONI SOCIALI 2024

Sono possibili aggiornamenti

Referenti escursioni sociali:
Emilio Rosso 3405018612 – Bertilla Ferro 3479030920

D.Lgs. 40 del 2021, art. 26 I soggetti che praticano lo scialpinismo o lo sci fuori pista o le attività escursionistiche in particolari ambienti innevati, anche mediante le racchette da neve, laddove, per le condizioni nivometeorologiche, sussistano rischi di valanghe, devono munirsi di appositi sistemi elettronici di segnalazione e ricerca, pala e sonda da neve, per garantire un idoneo intervento di soccorso.

 

28 GENNAIO | LAGORAI D’INVERNO. CIASPOLATA NELLA VALLE INCANTATA
DIFF: EAI – CIASPE – DISL: 600 m – TEMPO: 5h –
QUOTA massima 1980 m
Piacevole e relativamente facile uscita con le ciaspole nel cuore del Lagorai occidentale con meta il Rifugio Sette Selle (Val dei MochenI), dedicata all’utilizzo ludico-pratico degli ARTVA in ambiente innevato.
Organizzatori: Piero Martin 3471373477, Marco Bressanini ASE

11 FEBBRAIO | ANELLO DELLE MALGHE DEL PASSO BROCON
DIFF: EAI – CIASPE – DISL: 400 m – TEMPO: 4h –
QUOTA massima 1720 m
Facile e simpatica uscita con le ciaspole nei pressi del Monte Coppolo, dedicata all’utilizzo ludico-pratico degli ARTVA in ambiente innevato e per prendere confidenza con l’ambiente in condizioni invernali.
Organizzatori: Marco Bressanini ASE 3490818357 – Piero Martin

18 FEBBRAIO | MALGA JURIBELLO, BAITA SEGANTINI, VAL VENEGIA (PALE DI SAN MARTINO)
USCITA ESCURSIONISTICA EAI INTERSEZIONALE: CAI Dolo, CAI Mestre, CAI San Donà
DIFF. EAI – CIASPE – DISL. 500 m – TEMPO: 6h –
QUOTA massima 2180 m
L’escursione, di moderato impegno ma relativamente lunga, si svolge al margine occidentale delle Pale di San Martino e corrisponde al giro completo delle pendici del Castellazzo. Durante l’escursione, transitando per Malga Iuribello, Capanna Cervino e Baita Segantini, si avrà modo di ammirare ampi panorami sul settore orientale del Lagorai e sulle crode dolomitiche che fanno da corona alla Val Venegia, dominata dalla spettacolare guglia del Cimon della Pala. Si farà ritorno al punto di partenza, Pian dei Casoni, seguendo la bellissima ma lunga Val Venegia.
Sezione organizzatrice: Mestre
Referenti: Gabriele Zampieri ANE 3492125319,
Annalisa Doni ASE-ONC 3495556531

09 MARZO – sabato | MONTE ORTONE E SENTIERO DEL GIUBILEO     (COLLI EUGANEI)
1^ TAPPA: Difficoltà E – Dislivello 150 m – Tempo 2h
Al Santuario della Madonna della Salute di Monteortone per ricordare Gregorio, un luogo che amava frequentare con la moglie. Da lì parte il sentiero che attraversa il Monte Ortone in una bella boscaglia termofila.
2^ TAPPA: Difficoltà E – Dislivello 200 m – Tempo 2h
Sentiero del Giubileo, facile escursione sul Monte Lonzina tra i Colli settentrionali e visita all’Abbazia di Praglia.
Entrambi i percorsi si svolgono su sentieri segnalati dall’Ente Parco dei Colli e presentano molteplici aspetti interessanti:
paesaggio, botanico, geologico, culturale, religioso e, nel nostro caso, commemorativo.
Organizzazione Gruppo Seniores:
Piera Pellizzer ONC 3381740656 – Emilio Rosso ASE-ONC

07 APRILE | MONTE CECILIA (COLLI EUGANEI)
Storia Botanica Geologia
DIFF: E – DISL: 180 m – TEMPO: 4h – QUOTA massima 198 m
Sui Colli Euganei la primavera è il momento in cui esplode la biodiversità. Monte Cecilia, questo rilievo panoramico è docile e molto interessante sia dal punto di vista geologico che floristico. Caratteristiche sono le curiose esfoliazioni cipollari della latite, la roccia vulcanica che si intruse e sollevò la copertura sedimentaria che oggi, nella forma dei calcari della scaglia rossa, fa da substrato a bellissime fioriture di orchidee selvatiche.
Organizzazione: Piera Pellizzer ONC 3381740656,
Massimo Trolese coll. – Emilio Rosso ASE-ONC

21 APRILE | VALROVINA, CASCATA DEL SILAN ED EREMO DI SAN BOVO (PREALPI VICENTINE)
DIFF: E – DISL: 350 m – TEMPO: 4h – QUOTA massima 375 m
Escursione nelle colline Bassanesi in Val Rovina, saliremo alla suggestiva cascata del Silan e a piccoli borghi dimenticati con splendidi panorami sulle Prealpi Vicentine e il monte Grappa. Organizzazione Gruppo Seniores: Bertilla Ferro 3479030920, Umberto Zausa

12 MAGGIO | MADONNA DEL BUSO E VALLE DEI MULINI (ALTOPIANO DI ASIAGO – GALLIO)
DIFF: E – DISL: 360 m – TEMPO: 4h 30′
Facile escursione al canyon della Madonna del Buso per la valle dei mulini: da Gallio, attraversando la gorgogliante e bella valle dei mulini, si giunge al santuario della Madonna di Caravaggio (detta del Buso) ed allo spettacolare canyon, insospettata meraviglia dell’altopiano di Asiago.
Organizzazione Gruppo Seniores: Mara Ferrari 3297349623 – Riccardo Alba 3355697681

25 MAGGIO – sabato | MONTE ZUCCO E FORTE COL VACHER – CENTRO CADORE
DIFF: T/E – DISL: 360 m – TEMPO: 4h – QUOTA massima 1190 m Facile passeggiata per arrivare alla vetta, da cui si può godere uno stupendo panorama sul Cadore, la Val Boite e l’abitato di Perarolo. Testimonianze della Prima Guerra Mondiale (Forte Col Vacher) e l’interessante “Fontana del Sasso”.
Organizzazione Gruppo Seniores:
Maria Giovanna Carletto tel.3398170077,
Emilio Rosso ASE-ONC 3405018612

23 GIUGNO | GIARDINO BOTANICO DEL NEVEGAL E COL VISENTIN (PREALPI BELLUNESI)
DIFF: T/E – DISL: 450 m – TEMPO: 5h – QUOTA massima 1763 m
Grazie alla varietà degli ambienti il Giardino offre un’ampia panoramica di associazioni vegetali della boscaglia subalpina, delle paludi, torbiere, pascoli, ghiaioni, vallette nivali e rupi calcaree e silicee. Presenta ben 800 specie vegetali, tra cui alcune spettacolari fioriture e significativi endemismi dolomitici,
Si propone poi la salita al Col Visentin che ci regalerà un panorama a 360°.
Organizzazione: Annalisa Doni ASE-ONC 3495556531,
Martina Maran ONC 3333497908

28-29-30 GIUGNO | VAL STURA: INCANTO E SOLITUDINE (ALPI MARITTIME)
Tre giorni alla scoperta degli incantevoli laghi della Val Stura, nelle Alpi Marittime.
1^ giorno: DIFF: T – DISL: 350 m – TEMPO: 2h30′
Viaggio e salita al Lago di San Bernolfo: una comoda stradina porterà fino alla suggestiva conca d’alta montagna dove si trova il lago, specchio delle cime circostanti. Si passa per il Rifugio Laus.
2^ giorno: DIFF. E – TEMPO: 6h – QUOTA massima 2500 m
DISLIVELLI: salita.450 m, discesa 950 m.
Traversata dei 4 laghi: partendo dal Colle della Maddalena; per aperti pendii prativi, sfilando sotto a spettacolari guglie rupestri, si sale facilmente al Lago Oronaye. Si ritorna ad Argentera passando per i laghi di Roburent posti in magnifiche conche alpestri.
Possibilità di salire alla panoramica Cima Pierassin m 2758, con difficoltà EE.
3^ giorno: DIFF. E -DISL. 580m -TEMPO 5h -QUOTA massima 2460m
Anello dei laghi di Sant’Anna di Vinadio: facile e panoramica escursione che dal Santuario di Sant’Anna di Vinadio porta a scoprire il settore centrale delle Alpi Marittime in un ambiente ricco di conche lacustri. Si vedranno delle opere del Vallo Alpino.
Possibilità di salire alla Testa Auta del Lausfer, m 2583, con difficoltà EE; 30-40 minuti dal Colle Saboulè.
Organizzazione: Piera Pellizzer ONC 3381740656,
Emilio Rosso ASE-ONC 3405018612

14 LUGLIO |
Escursione da definire

21 LUGLIO | CASERA DOANA, MONTE VERNA E COL ROSOLO (GRUPPO DEL TIARFIN)
DIFF: E – DISL: 850 m – TEMPO: 5h – QUOTA massima 2145 m
Colline di boschi e alpeggi che riuniscono tutto il fascino della vita montana. Si arriva a una malga ancora in attività (casera Doana), ma spingendosi fin sulle cime limitrofe (Col Rosolo e monte Verna) il paesaggio si amplia con vedute inaspettate sulle Dolomiti.
Organizzazione: Annalisa Doni ASE-ONC 3495556531 – Gabriele Zampieri ANE 3492125319

28 LUGLIO | MARMITTE DELLA MARMOLADA
DIFF. EE – DISL. 800 m – TEMPO 6h – QUOTA massima 2500 m
Giro ad anello in cui elementi più propriamente naturalistici si associano a reperti e testimonianze della Guerra 1915/1918 di estremo interesse.
Si tratta di un itinerario ancora poco affollato che si snoda nella base occidentale della Marmolada. Le marmitte della Marmolada sono formazioni rocciose scavate dall’acqua proveniente dal ghiacciaio, la quale crea dei veri e propri canali nella roccia calcarea molto suggestivi.
Organizzazione: M.Sorgato 3393855790, A.Babetto,L. Bertoncello 3395273791, S.Rizzi

01 SETTEMBRE | BIVACCO GRISETTI PER I LABIRINTI (VAL ZOLDANA)
USCITA ESCURSIONISTICA INTERSEZIONALE: CAI Dolo, CAI Mestre, CAI San Donà
DIFF. EE – DISL. 900 m – TEMPO: 5h – QUOTA massima 2050 m
Il bivacco Grisetti si trova nel Vant de la Moiazza, favoloso pascolo di alta quota per camosci alle pendici delle maestose pareti della Moiazza nord. I labirinti sono dei piccoli canyon tra le rocce che lasciano passare inaspettatamente l’escursionista audace verso il bivacco. Il percorso dei labirinti richiede spirito di avventura e sicurezza di piede. Obbligatorio il casco.
Sezione organizzatrice Dolo: Gabriele Zampieri ANE tel. 3492125319 – Marco Signorelli – Michele Sorgato 3393855790

08 SETTEMBRE | ANELLO DEL MONTE PELMO “Caregon del Padreterno” (DOLOMITI ZOLDANE)
DIFF. EE – DISL. 900 m – TEMPO 7h – QUOTA massima 2476 m
Il Pelmo è una delle montagne più maestose ed imponenti delle
Dolomiti. L’anello è un giro di grande bellezza che permette di spaziare in una sola uscita dai verdi pascoli alle pareti rocciose per finire con l’attraversamento di ripidi ghiaioni nella forcella Val d’Arcia. Rappresenta una delle escursioni più ambite e spettacolari nelle Dolomiti Bellunesi.
Organizzatori: Giuseppe Froggio 3491863240, Alisa Schiopu

11-15 SETTEMBRE | SETTIMANA NAZIONALE ESCURSIONISMO – AURONZO DI CADORE
Nel corso della 25^ Settimana Nazionale dell’Escursionismo ad Auronzo di Cadore, ci saranno il raduno dei Seniores, delle Famiglie, dei Giovani e della Montagnaterapia con il IV raduno di escursionismo adattato “A ruota libera” del Club Alpino Italiano.
info: www.caidolo.it

11 SETTEMBRE | 5° RADUNO NAZIONALE ESCURSIONISMO SENIORES – AURONZO DI CADORE
info: www.caidolo.it
Referente: Emilio Rosso ASE-ONC 3405018612

22 SETTEMBRE | ANELLO DEL COL DI LANA (ALTO AGORDINO)
DIFF. E – DISL. 800 m – TEMPO 7h – QUOTA massima 2452 m
Escursione di notevole interesse storico che presenta uno spettacolare panorama sulle cime dolomitiche circostanti.
Il Col di Lana è un monumento alla Grande Guerra nelle Dolomiti. E’ ancora visibile l’enorme cratere con cui le truppe italiane nel 1916 fecero saltare la cima con cinque tonnellate di esplosivo. Sulla vetta, in ricordo dei caduti, è stata eretta una piccola chiesa e un bivacco. La salita è dominata dalla caratteristica formazione rocciosa detta “Cappello di Napoleone”.
Organizzatori: Alessia Pigozzo 3404682607,
Eugenio Magnasame 3492676044

29 SETTEMBRE | OTTOBRATA
Momento conviviale per tutti gli associati.

06 OTTOBRE | ESCURSIONE ALLE CASCATE DI FANES E GIRO DEL COL ROSÀ (DOLOMITI AMPEZZANE)
DIFF. E/EE – DISL. 750m – TEMPO 6h – QUOTA massima 1746m
Un’uscita senza particolari difficoltà che porta ad ammirare le spettacolari Cascate di Fanes. Possibilità di fare il giro ad anello del Col Rosa’.
Organizzatori: Denis Vecchiato 3294723196,
Eugenio Magnasame

13 OTTOBRE | STRADA DELLE 52 GALLERIE E FERRATA FALCIPIERI (MASSICCIO DEL PASUBIO)
USCITA ESCURSIONISTICA INTERSEZIONALE: CAI Dolo, CAI Mestre, CAI San Donà
PERCORSO A: DIFF. EEA – DISL. 1150 m – QUOTA max. 2040m
PERCORSO B: DIFF. E – DISL. 850 m – QUOTA max. 1928 m
Il massiccio del Pasubio fu teatro di aspri combattimenti durante la grande guerra e conserva numerose testimonianze del periodo, tra cui la famosa “Strada delle 52 gallerie”.
Percorso A: (Ferrata Falcipieri) L’escursione segue il “Sentiero attrezzato delle 5 Cime”: restando sulle creste, con tratti di sentiero attrezzato non continui; di cima in cima si giunge al Rifugio Papa.
Percorso B: (Gallerie del Pasubio) Dal parcheggio si raggiunge il Rifugio Papa lungo l’ex strada militare che in alcuni punti ha tratti esposti ed attraverso i 52 tunnel (alcuni lunghi e umidi) ci regala un percorso spettacolare.
Equipaggiamento: torcia frontale e casco per entrambi i percorsi, set da ferrata e guanti per il percorso A.
Sezione organizzatrice: San Donà
Referenti: Andrea Babetto AE 3406833472,
Giuseppe Froggio 3491863240

20 OTTOBRE | LA GRANATIERA DEL MONTE CENGIO (ALTOPIANO DI ASIAGO)
DIFF. E – DISL. 300m – TEMPO 3h – QUOTA massima 1348 m
Facile ma suggestiva escursione sui luoghi della grande guerra, lungo la strada detta “La Granatiera” che corre sul bordo dell’altopiano, con impareggiabile panorama sulla pianura veneta, teatro dell’epopea eroica dei Granatieri di Sardegna.
Organizzazione Gruppo Seniores: Mara Ferrari 3297349623 – Riccardo Alba 3355697681

27 OTTOBRE | GIRO DEI TRE MONTI: COL DEL ROSSO, M.TE VALBELLA, COL D’ECHELE (ALTOPIANO DI ASIAGO)
DIFF: E – DISL: 300 m – TEMPO: 4h – QUOTA massima 1280 m
Tranquilla passeggiata in ambiente misto di prato e bosco, tra sereni pascoli e malghe e lo scenario sull’ altopiano, dove si combatté la “Battaglia dei Tre Monti” (Gennaio 1918). La riconquista delle tre cime fu il primo segnale di riscossa dell’Esercito italiano dopo la disfatta di Caporetto.
Organizzazione Gruppo Seniores: Bertilla Ferro 3479030920 – Umberto Zausa

10 NOVEMBRE | COL DI BAIO E MONTE FREDINA (MASSICCIO DEL GRAPPA)
DIFF: E – DISL: 1200 m – TEMPO: 7h – QUOTA massima 1310 m
Alla scoperta della “Corlinite autunnale” nelle Prealpi venete. In un angolo un po’ nascosto del Monte Grappa potremo godere appieno dei meravigliosi colori autunnali di cui la vegetazione di media altitudine è in grado di dotarsi. Una volta arrivati in cima il panorama si apre a 360° verso le Vette Feltrine, le Pale di San Martino il Grappa.

I commenti sono chiusi.