14/09 Grotta del Calgeròn

Le splendide vasche concrezionate situate all’inizio, la presenza di 14 laghetti e le belle gallerie lavorate dall’acqua e prive di fango ne fanno una tra le più belle grotte delle nostre zone. Gli scivoli di sabbia interni sono tra le cose più divertenti che uno speleologo possa incontrare.

Assieme alla vicina Grotta della Bigonda, drena le acque raccolte nell’Altopiano di Marcesine, ma si attiva solo in occasione di intense precipitazioni o in primavera con un veloce disgelo della neve. Probabilmente erano queste le principali risorgive prima che le acque prendessero la via per sbucare ad Oliero.

Le vaschette situate nei pressi dell'ingresso - foto S-Team

Le vaschette situate nei pressi dell’ingresso – foto S-Team

Divertentissima lunga galleria inclinata con il fondo ricoperto di sabbia

Divertentissima lunga galleria inclinata con il fondo ricoperto di sabbia

Facile grotta adatta a chiunque abbia dimestichezza di camminata in montagna. Va bene anche per i bambini, ma quelli più piccoli potrebbero avere difficoltà in alcuni tratti di facile arrampicata e per i livelli dell’acqua nei laghi per loro troppo alta.

Avvicinamento 40 minuti con dislivello di circa 250 metri. Permanenza in grotta prevista: 5 ore.

Scarica qui il Programma gita Grotta del Calgeròn.

Organizzatori: Sandro Sedran speleosan@gmail.com 3479835693 e Simona Tuzzato 3491638837

 

Commenti chiusi