Scheda di Botanica N. 120 Andromeda polifolia L. – Piera Pellizzer, Emilio Rosso

Carissimi soci,
Eccovi per questo mese Andromeda polifolia L. è un fiore che è raro trovare. Vegeta in poche torbiere isolate, che sono ambienti particolarmente fragili e soggetti al disturbo antropico. Qualche area è protetta e sottoposta a vincoli ambientali ma non tutte.
Linneo ha dedicato questo piccolo fiore ad Andromeda.
Andromeda era figlia di Cassiopea, che era tanto vanitosa da sostenere di essere più bella delle Nereidi, seducenti ninfe marine. Queste, offese, decisero di punirla e chiesero aiuto a Poseidone, il dio del mare. Poseidone mandò un mostro terribile sulle coste del territorio del re Cefeo. Impaurito, Cefeo si rivolse all’Oracolo di Ammone per trovare una via d’uscita. Per calmare il mostro doveva sacrificare sua figlia vergine: Andromeda.
Andromeda fu incatenata a una roccia per scontare le colpe della madre. Andromeda legata alla rupe battuta dalle onde, era terrorizzata e in lacrime per la fine imminente. L’eroe Perseo, la vide. Il suo cuore fu rapito alla vista di quella fragile bellezza in preda all’angoscia. E dopo averla liberata…. la sposò.
Questa in breve la storia mitologica di Andromeda.

Scheda di Botanica N. 120 Andromeda polifolia L. – Piera Pellizzer, Emilio Rosso

Un carissimo augurio di un Natale di Gioia!
Un abbraccio a tutti voi.
Col cuore, Piera Pellizzer, Emilio Rosso

Commenti chiusi