VIVERE L’AMBIENTE 2017 – I MONUMENTI NATURALI testimoni del tempo della terra

VIVERE L’AMBIENTE 2017 – XXI ANNO

I protagonisti dell’attività di quest’anno saranno i Monumenti naturali, un tema che ci farà spaziare tra bellezze e particolarità della natura che incuriosiscono e sorprendono e per le quali le regioni possono attivare delle tutele ambientali per conservarli e tramandarli.

Programma generale: 3 serate 10 uscite VIVERE L’AMBIENTE 2017 programma generale

Ma cosa sono i Monumenti naturali?
I Monumenti naturali sono suddivisi in due categorie: geologici e botanici.
Sono denominati Monumenti naturali singoli elementi o piccole superfici di pregio dell’ambiente naturale, ad esempio alberi, sorgenti, cascate, laghi alpini, formazioni rocciose e di ghiaccio, caverne, giacimenti minerari e fossili, affioramenti geologici e elementi geomorfologici, che devono essere conservati nella loro integrità.
Questi fenomeni sono il risultato dell’azione del vento, dell’acqua, del ghiaccio, del carsismo o di un clima severo. Situazioni che, con i tempi della terra, hanno determinato la modificazione della morfologia del territorio o di una specie vegetale, portando alla formazione di piramidi di terra, grotte, rocce dalle forme singolari (marmitte, pinnacoli, torri), enormi blocchi di pietra trasportati dal movimento dei ghiacciai lontano dai siti di origine (massi erratici) e cascate, forre, valli o imponenti alberi contorti.

Nel nostro programma abbiamo voluto rappresentarli un po’ tutti ma potremo dare solo un piccolo assaggio di quanto di spettacolare la natura di regala.

Starà poi ad ognuno/a di noi cercarne altri, per ora però contiamo di avervi con noi per iniziare assieme questo gioco di scoperta.

Share Button

I commenti sono chiusi