Vivere l’ambiente 2014 “CIBO & MONTAGNA”

CIBO & MONTAGNA
è il programma di VIVERE L’AMBIENTE 2014 – attività TAM 

E’ un perCORSO esplorativo nel mondo dei prodotti alimentari di Alpi e Appenini in 14 mosse. Dall’11 marzo al 16 novembre 2014
3 INCONTRI SERALI a ingresso gratuito: 11/3, 20/3, 3/4
11 USCITE IN AMBIENTE lungo buona parte della penisola. Dal Friuli al Piemonte, dal Veneto all’Abruzzo, dal Trentino all’ Emilia Romagna in compagnia di esperti, contadini, malghesi, apicoltori.

Il per-CORSO è una trama di racconti, progetti di comunità rurali, realtà produttive poco conosciute, giovani che tornano alla terra per scelta, volontari impegnati in progetti di salvaguardia di semi e coltivi, coltivazioni e lavorazioni tradizionali.

SERATE:

prima serata di VIVERE L'AMBIENTE 2014 "CIBO & MONTAGNA"
prima serata di VIVERE L’AMBIENTE 2014 “CIBO & MONTAGNA”

 

giovedì 20 MARZO 20.45 MIRANO  Scuola L. da Vinci serata CIBO & MONTAGNA, programma TAM: VIVERE L'AMBIENTE 2014

giovedì 20 MARZO 20.45 MIRANO
Scuola L. da Vinci serata CIBO & MONTAGNA, programma TAM: VIVERE L’AMBIENTE 2014

 

 

 

 

 

 

 

 

USCITE

prima USCITA – domenica 23  MARZO VAL DI CEMBRA – GRUMES

TAM

prima uscita VIVERE L’AMBIENTE 2014 “CIBO & MONTAGNA” attività TAM

 

20 marzo Uscita CEMBRA-GRUMES mappa itinerario

20 marzo Uscita CEMBRA-GRUMES mappa itinerario

Commenti chiusi

  • Informazioni sulla percorribilità dei sentieri

    Informazioni sulla percorribilità dei sentieri

    Puoi trovare indicazioni sulla percorribilità dei sentieri del Veneto collegandoti al sito https://www.caiveneto.it/home. Un link consente di collegarti col tabulato che riporta le notizie fornite dai referenti sezionali per la sentieristica.[...]
    Aperta una sottoscrizione da parte del CAI

    Aperta una sottoscrizione da parte del CAI

    Attivazione, sottoscrizione, mobilitazione: queste le tre azioni indicate dal Presidente del CAI VENETO Francesco Carrer per far fronte alla gravissima situazione creatasi nei giorni scorsi su gran parte della montagna veneta a seguito dell'ondata di maltempo che non ha memoria d'uomo. Sono riportate in una lettera fatta pervenire a tutti i Presidenti delle 65 Sezioni CAI del Veneto, quale pri[...]