SENTIERO GIOVANNI STROBELE

DOMENICA 26 LUGLIO

GRUPPO DI RAVA – CIMA D’ASTA

Sulle tracce della Grande Guerra:
Il sentiero Giovanni Strobele

 


Questa gita ripercorre quei luoghi che furono teatro del Primo Conflitto Mondiale: il Gruppo di Rava – Cima d’Asta. La cresta del Frate, una diramazione orientale del gruppo,  mantiene ancora intatta una bellissima scalinata, creata grazie all’abilità dei contadini valsuganotti per i soldati italiani, impegnati a respingere le armate dei kaiserjager austriaci durante la strafexpedition del 1916.

 

Difficoltà: EE ( richiesti BUON ALLENAMENTO e PASSO SICURO )
Dislivello: 1200 m.
Quota max: 2436 m.
Tempi: 8 ore soste ESCLUSE

Ritrovo: Piazzetta degli Storti a Dolo ore 6:30 Partenza: ore 6:40

Per Informazioni:
Nicola Rampin: 348/0629387 – Marco Bressanini: 349/0818357 marco.bressa@gmail.com

 

Tutte le informazioni nella locandina:

Locandina sentiero strobele

 

Commenti chiusi

  • MONTE MOSCIAGH

    MONTE MOSCIAGH

    DOMENICA 27 GENNAIO 2019 Cimiteri del Mosciagh, passando per Forte Interrotto Gruppo montuoso: Altipiano di Asiago   Da Camporovere alle testimonianze della Prima Guerra Mondiale come i cimiteri di guerra e il baluardo da poco ristrutturato “Forte Interrotto” Alla gita parteciperà anche Moreno Moratti del Cai Camposanpiero, esperto in storia della prima guerra mondiale. Organizzazio[...]
    Informazioni sulla percorribilità dei sentieri

    Informazioni sulla percorribilità dei sentieri

    Puoi trovare indicazioni sulla percorribilità dei sentieri del Veneto collegandoti al sito https://www.caiveneto.it/home. Un link consente di collegarti col tabulato che riporta le notizie fornite dai referenti sezionali per la sentieristica.[...]
    Aperta una sottoscrizione da parte del CAI

    Aperta una sottoscrizione da parte del CAI

    Attivazione, sottoscrizione, mobilitazione: queste le tre azioni indicate dal Presidente del CAI VENETO Francesco Carrer per far fronte alla gravissima situazione creatasi nei giorni scorsi su gran parte della montagna veneta a seguito dell'ondata di maltempo che non ha memoria d'uomo. Sono riportate in una lettera fatta pervenire a tutti i Presidenti delle 65 Sezioni CAI del Veneto, quale pri[...]