Scheda di Botanica N. 80 Drosera rotundifolia – Piera, Emilio

Carissmi soci,

eccovi una pianta carnivora la, Drosera rotundifolia L.
E’ una delle pochissime piante insettivore, che è quasi in via di estinzione. I sui fiori sono veramente molto piccoli e passano quasi inosservati.
Non è molto conosciuta, sia per le sue piccolissime dimensioni, sia anche per la sua rarità.
La si trova nelle torbiere.

E’ una pianta conosciuta sin dal XVI secolo per le sue proprietà. Veniva usata dagli alchimisti per le loro pratiche magiche, pare che raccogliessero la rugiada, di prima mattina, che si formava sulle sue foglie, era ritenuta portatrice di buonumore e consigliata contro la depressione e la malinconia.

Noi l’abbiamo trovata nelle torbiere di Danta. Sito veramente eccezionale, oltre alla Drosera
Rotundifolia si trova anche la D.anglica e numerose specie floristiche, in primis le orchidee!

Vi ricordo che ora siamo nella nuova sede ad Arino di Dolo in via Arino 67.

Scheda di Botanica N. 80 Drosera rotundifolia – Piera, Emilio
Piera, Emilio

Commenti chiusi

  • MONTE MOSCIAGH

    MONTE MOSCIAGH

    DOMENICA 27 GENNAIO 2019 Cimiteri del Mosciagh, passando per Forte Interrotto Gruppo montuoso: Altipiano di Asiago   Da Camporovere alle testimonianze della Prima Guerra Mondiale come i cimiteri di guerra e il baluardo da poco ristrutturato “Forte Interrotto” Alla gita parteciperà anche Moreno Moratti del Cai Camposanpiero, esperto in storia della prima guerra mondiale. Organizzazio[...]
    Informazioni sulla percorribilità dei sentieri

    Informazioni sulla percorribilità dei sentieri

    Puoi trovare indicazioni sulla percorribilità dei sentieri del Veneto collegandoti al sito https://www.caiveneto.it/home. Un link consente di collegarti col tabulato che riporta le notizie fornite dai referenti sezionali per la sentieristica.[...]
    Aperta una sottoscrizione da parte del CAI

    Aperta una sottoscrizione da parte del CAI

    Attivazione, sottoscrizione, mobilitazione: queste le tre azioni indicate dal Presidente del CAI VENETO Francesco Carrer per far fronte alla gravissima situazione creatasi nei giorni scorsi su gran parte della montagna veneta a seguito dell'ondata di maltempo che non ha memoria d'uomo. Sono riportate in una lettera fatta pervenire a tutti i Presidenti delle 65 Sezioni CAI del Veneto, quale pri[...]