MONTE CROCE, LAGORAI

DOMENICA 26 GIUGNO

MONTE CROCE

LAGORAI OCCIDENTALE

 

Splendido itinerario che dalla Val Calamento sale al Monte Croce, dalla cui cima si possono vedere tutte le principali cime del Trentino Occidentale.

Percorso prevalentemente su stradina, gli ultimi 380m si svolgono per tracce su sfasciumi e roccette per raggiungere la piramide finale con grande croce in ferro.

Abbiamo pensato, per permettere ad un maggior numero di persone di godere dei panorami della zona, di organizzare due percorsi, il primo di 1000Mt di dislivello è quello originale, il secondo è di poco piu di 600Mt di dislivello, non porta in cima al monte Croce ma al balcone panoramico del passo Scalet. Teniamo a precisare che i due gruppi rimaranno separati per poco tempo, la maggior parte dell’escursione ci vedrà tutti in compagnia!

 

 

Ritrovo ore 6.45 presso la piazzetta degli STORTI, di fronte bar MIRAGE, Dolo.

 

Scarica la locandina completa:

Locandina gita 26 Giugno 2016

Il percorso sulla cartina:

Cartina Monte Croce032

Commenti chiusi

  • MONTE MOSCIAGH

    MONTE MOSCIAGH

    DOMENICA 27 GENNAIO 2019 Cimiteri del Mosciagh, passando per Forte Interrotto Gruppo montuoso: Altipiano di Asiago   Da Camporovere alle testimonianze della Prima Guerra Mondiale come i cimiteri di guerra e il baluardo da poco ristrutturato “Forte Interrotto” Alla gita parteciperà anche Moreno Moratti del Cai Camposanpiero, esperto in storia della prima guerra mondiale. Organizzazio[...]
    Informazioni sulla percorribilità dei sentieri

    Informazioni sulla percorribilità dei sentieri

    Puoi trovare indicazioni sulla percorribilità dei sentieri del Veneto collegandoti al sito https://www.caiveneto.it/home. Un link consente di collegarti col tabulato che riporta le notizie fornite dai referenti sezionali per la sentieristica.[...]
    Aperta una sottoscrizione da parte del CAI

    Aperta una sottoscrizione da parte del CAI

    Attivazione, sottoscrizione, mobilitazione: queste le tre azioni indicate dal Presidente del CAI VENETO Francesco Carrer per far fronte alla gravissima situazione creatasi nei giorni scorsi su gran parte della montagna veneta a seguito dell'ondata di maltempo che non ha memoria d'uomo. Sono riportate in una lettera fatta pervenire a tutti i Presidenti delle 65 Sezioni CAI del Veneto, quale pri[...]